Dietro le quinte: Eva Robin's

Eva Robin’s – Il frigo

 

Nella 331° puntata di Dietro le quinte: Eva Robin’s in “Il frigo” al teatro Van Westherout di Mola di Bari. Guarda l’intervista di Teresa Conforti a Eva Robin’s.


Il frigo

uno spettacolo di Andrea Adriatico

Il frigo è uno dei testi teatrali più vorticosi di Copi, dove si ritrovano concentrati tutti i suoi temi e le sue manie, a cominciare dai sessi indefiniti e dalle violenze a ripetizione, sullo sfondo dell’incommensurabile solitudine di una donna chiusa in casa che inganna le sue fobie e le sue angosce immaginando personaggi a ripetizione che la vengano a trovare.
A incarnare l’eroina di questa strana opera è Eva Robin’s. Ironica, affascinante, cinica: così Eva si presenta in scena, con un monologo che sembra scritto appositamente per lei, in un vorticoso crescendo di parole e situazioni da fumetto tragicomico come in un trip lisergico.

Ne Il frigo, su uno sfondo pop iperrealistico, si avvicendano le sequenze più strampalate che si possano immaginare, in una girandola caleidoscopica che ruota attorno all’improbabile apparizione di un frigo nel salotto di una ex indossatrice sul viale del tramonto. Che si confonde con altri personaggi generati da quest’incubo: una psicanalista svitata, una madre crudele, una serva irriverente, un editore megalomane, un… topo!

Summary
Article Name
Eva Robin’s - Il frigo
Description
Nella 331° puntata di Dietro le quinte: Eva Robin's in "Il frigo" al teatro Van Westherout di Mola di Bari. Guarda l'intervista di Teresa Conforti a Eva Robin's.
Author
Publisher Name
Dietro le quinte
Publisher Logo


Lascia un commento